La robotica nell’educazione: perché? cos’è? come? per cosa?

La robotica è oggi una tecnologia con finalità generali, il che significa che ha il potenziale di influenzare e modificare le società attraverso il suo impatto sulle strutture economiche e sociali esistenti. Dunque è naturale considerare la robotica educativa come un argomento strategico e stimolante che riguarda il futuro di tutti i giovani.

La robotica può giocare un ruolo importante nel creare nuove strade per la pedagogia, allo stesso modo in cui le tecnologie digitali stanno trasformato l’istruzione da qualche anno. Essa stimola un interesse più forte nella Scienza, Tecnologia, Ingegneria e Matematica (STEM) e apre la strada dei nostri bambini verso una società in cui la robotica sarà costantemente integrata ovunque.

La robotica è lo strumento migliore e il modo più eccitante per imparare facendo. Questo accade perché è una pedagogia incentrata sullo studente e implica un approccio dinamico e creativo grazie al quale gli alunni acquisiscono una conoscenza più profonda frutto dell’esplorazione e della riproduzione di problemi del mondo reale da risolvere. In tal modo essi lavorano su un argomento lavorando per un certo periodo di tempo per indagare e rispondere a domande, sfide o problemi complessi.

Già i bambini della scuola elementare possono imparare gli algoritmi di base programmando oggetti e azioni. Inoltre i robot sono eccezionali strumenti di supporto per l’apprendimento. Aiutano a sostenere le attività educative, sia per il recupero che per il potenziamento delle abilità e competenze scolastiche.

Molti studi convergono sul fatto che i robot siano uno strumento motivante per gli studenti a perseguire gli studi STEM e uno strumento pedagogico.
In particolare. I robot:

  • rafforzano la cultura scientifica e tecnologica dei bambini e ragazzi;
  • sono strumenti per facilitare il trasferimento delle conoscenze attraverso progetti basati su attività interdisciplinari;
  • sono ottimi strumenti per sviluppare il pensiero scientifico e computazionale;
  • sono artefatti ideali per rendere concreto il sapere astratto, ad es. per insegnare l’applicazione del mondo reale della matematica, delle scienze, della programmazione e dell’ingegneria.
Vai alla barra degli strumenti