DSA - DOPOSCUOLA PER IL RECUPERO

74.png
77.png
76.png
72.png

Un bambino con DSA ha intelligenza e capacità cognitive del tutto adeguate alla sua età. 

Tuttavia apprende con maggiore difficoltà, con un ritmo più lento rispetto ai compagni ed è costretto ad impegnare molte più energie a causa delle sue specifiche caratteristiche di apprendimento. 

Spesso i suoi risultati scolastici sono inferiori alla media e sperimentano difficoltà sociali, di formazione di relazione.

Ideaviva Educational si impegna per proporre una didattica efficace e innovativa, non solo per migliorare le capacità di lettura, scrittura e calcolo ma anche per affermare con la "pedagogia positiva dell'errore" l'autostima e la motivazione di ogni alunno. 

DSA (Disturbi Specifici di Apprendimento) 

I DSA sono i Disturbi Specifici dell’Apprendimento sono un gruppo di disturbi dell’età evolutiva che si manifestano con la difficoltà di acquisire una o più abilità scolastiche, l’abilità di lettura, di scrittura e di calcolo. Essi si manifestano solitamente con l'inizio della scolarizzazione.

Si tratta di sviluppo atipico o neurodiversità, di caratteristiche individuali e non di patologia. In altre parole, questi disturbi dipendono dalle diverse modalità di funzionamento delle reti neuronali coinvolte nei processi di lettura, scrittura e calcolo. Non sono causati né da un deficit di intelligenza né da problemi ambientali o psicologici o da deficit sensoriali (deficit visivi o uditivi).

DISLESSIA: è il disturbo specifico della lettura che si manifesta con una difficoltà nella decodifica del testo. Un bambino con Dislessia legge in modo lento e incerto, confonde i suoni visivamente simili ( per es: b e d), ha  difficoltà a comprendere il significato complessivo di un testo e generalmente fa molta fatica a studiare e completare un compito.

 

DISORTOGRAFIA: è il disturbo specifico della competenza ortografica e si manifesta con difficoltà nella scrittura. Un alunno disortografico ha difficoltà a memorizzare e applicare correttamente le regole ortografiche e la corrispondenza tra i suoni e le lettere il che implica che non riesce a scrivere senza commettere errori (ad es. uso dell’ H, uso delle doppie).

 

DISGRAFIA: disturbo specifico dell'abilità grafo-motoria che si manifesta con una difficoltà a scrivere in modo leggibile lettere numeri, rispettare i margini e organizzare adeguatamente lo spazio. 

Un bambino con disgrafia può evidenziare un affaticamento alla mano durante la scrittura,  una impugnatura corretta della penna. Inoltre non riesce a scrivere in modo  ben leggibile e/o non riesce a rispettare i margini e/o i quadretti.

 

DISCALCULIA: disturbo specifico dell'abilità di calcolo che si manifesta con una difficoltà nel comprendere e operare con i numeri, nell’automatizzazione delle procedure delle operazioni matematiche e nella memorizzazione di tabelline.

Un bambino con discalculia generalmente è più lento nel contare, non riesce a memorizzare calcoli semplici e le operazioni matematiche, avere difficoltà a distinguere numeri maggiori o minori, avere difficoltà a riconoscere e scrivere correttamente i numeri a più cifre.

FOTO ORIETTA_1.png

Orietta Meo
Direttrice del Centro Ideaviva Educational

Pedagogista, ricercatrice, insegnante specializzata, responsabile dei team di lavoro di tutte le aree di attività

unnamed.png

Ideaviva Educational

Centro didattico per l'autismo e i bisogni educativi speciali

Piazza S. Lucia 7 - 6900 Massagno, Svizzera

info@ideaviva-educational.ch

+41 076 328 35 85

  • Facebook